Salta al contenuto principale

Dolomiti Energia, venerdì al PalaTrento

avvio della preparazione a ranghi ridotti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 28 secondi

Sarà una Dolomiti Energia Trentino a ranghi ridotti quella che venerdì mattina si radunerà al PalaTrento per iniziare la preparazione in vista della sua quarta stagione in serie A e della sua seconda avventura in Eurocup. Lo staff guidato da coach Maurizio Buscaglia (che quest’anno, oltre che sugli assistenti Vincenzo Cavazzana e Davide Dusmet e sul preparatore fisico Christian Verona, potrà contare anche sull’esperienza di un tecnico di caratura internazionale come Lele Molin) inizierà il lavoro con soli sette elementi del roster, in attesa che uno dopo l’altro si uniscano al gruppo anche i giocatori di rientro dagli impegni con le rispettive nazionali.

Oltre a Toto Forray, Luca Lechthaler, Beto Gomes e Chane Behanan, inizieranno ad allenarsi venerdì mattina anche i giovani Luca Conti, Marc Czumbel ed Erik Czumbel, mentre per il periodo della preparazione saranno aggregati al team bianconero anche i due free agent Simone Pierich (ala) e Federico Di Prampero (guardia).

La settimana prossima poi si uniranno alla squadra anche Diego Flaccadori, che dopo aver concluso domenica scorsa la sua estate azzurra inizierà ad allenarsi lunedì, l’americano di passaporto danese Shavon Shields, che comincerà martedì, e l’olandese Yannick Franke, che di rientro dall’esperienza con la nazionale dei Paesi Bassi si metterà agli ordini di Buscaglia mercoledì. Dominique Sutton (permesso per motivi personali) arriverà invece in Trentino solo sabato, giusto in tempo per assistere al primo test amichevole che la Dolomiti Energia giocherà sabato 26 alle 18.30 a Rovereto contro il Bayern Monaco, e poi unirsi alla truppa a partire dagli allenamenti della settimana successiva.

Gli arrivi di Filippo Baldi Rossi, Ojars Silins e Jorge Gutierrez saranno invece definiti in base ai risultati che le Nazionali di Italia, Lettonia e Messico otterranno rispettivamente negli Europei e nella Coppa America.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?