Salta al contenuto principale

L'Aquila batte Avellino 77-75

È quarta: ora c'è Sassari

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 26 secondi

Fondamentale. Bellissima. Convincente. La vittoria su Avellino vale ben più di due semplici punti in classifica: l'Aquila vola al quarto posto, chiudendo nel migliore dei modi uno storico girone di ritorno da 12 vittorie e 3 sconfitte. Lo fa grazie ai risultati a sopresa di Sassari e Reggio Emilia, sconfitte a Caserta e Cremona. Ma soprattutto grazie a se stessa.

Sopravvivendo ad un terzo quarto da incubo (27-7 per Avellino al rientro dagli spogliatoi), e trovando in Craft e nel solito monumentale Sutton (22 punti e 14 rimbalzi) i condottieri in grado di trascinare l'Aquila al successo in un quarto periodo già dal sapore playoff per valori in campo ed atmosfera in tribuna.

I bianconeri ora avranno il vantaggio del fattore campo nella serie di quarti di finale contro la Dinamo, un revival del primo anno dei trentini in serie A: ma questo quarto posto vale ancora di più. Perché migliora lo scenario delle prossime coppe europee, e anche perché l'infortunio di Moraschini non ha lasciato strascichi sul morale del gruppo, anzi. Flaccadori è un fattore specialmente sotto pressione, Gomes apre il match con la mano calda e poi chiude il sipario con un possesso difensivo clamoroso su Logan. Ma è difficile estrarre i singoli dal collettivo, la vera forza di una squadra andata ben oltre alla somma delle proprie singole parti, e capace di cambiare pelle e faccia durante tutto l'anno, per scelta e (soprattutto) per necessità.

Ora, aspettando la gara 1 di venerdì contro la Dinamo, c'è bisogno di riprendere fiato: le rotazioni corte saranno uno dei tanti temi di un quarto di finale che l'Aquila affronta con il coltello fra i denti e la voglia di spezzare un tabù, visto che i bianconeri non sono mai riusciti ad approdare in semifinale scudetto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy