Salta al contenuto principale

Tortu sceglie Rovereto

per tornare alle gare

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

Filippo Tortu rientrerà alle gare martedì 27 agosto nel 55/o Palio Città della Quercia, meeting internazionale di Rovereto.

Gli ultimi accertamenti clinici hanno verificato il pieno recupero dall’infortunio e da qualche settimana Tortu si sta allenando in Sardegna sotto la guida del padre-allenatore. La scelta del rientro agonistico è caduta su Rovereto - spiegano gli organizzatori - nonostante il forte richiamo del meeting di Madrid, dove Tortu lo scorso anno stabilì il nuovo record italiano dei 100 metri (9.99) battendo lo storico primato di Pietro Mennea.

Per il 21enne velocista delle Fiamme Gialle la stagione era cominciata con il miglior crono di sempre per un azzurro in ogni condizione (9.97 ventoso il 24 maggio a Rieti) realizzando poi lo standard di iscrizione per i Mondiali con 10.10 a Oslo. Lo sprinter brianzolo, seguito dal papà-coach Salvino, ha quindi fissato la data del rientro sulla distanza che l’ha visto infrangere il muro dei 10 secondi, il 22 giugno 2018 con l’impresa di Madrid (9.99), per battere lo storico primato di Pietro Mennea.

Nel giorno dell’appuntamento in Trentino con il Palio Città della Quercia, tradizionale riunione arrivata all’edizione numero 55, mancherà un mese esatto all’inizio della rassegna iridata in Qatar che scatterà il 27 settembre per andare avanti fino al 6 ottobre.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy