Salta al contenuto principale

Il Brasile sotto shock

per la giovane surfista uccisa

da un fulmine sul mare

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

La tragica fine di Luzimara Souza, uccisa da un fulmine al largo di Fortaleza, ha commosso tutto il Brasile e sconvolto chi le era più vicino, la famiglia e i tanti amici del surf, che hanno deciso di commemorarla domani con una cerimonia pubblica a Fortaleza. L’evento si svolgerà sulla spiaggia dove la giovane campionessa della tavola era solita scendere in mare per allenarsi e dove è stata soccorsa, purtroppo inutilmente, dopo essere stata colpita dalla saetta.

Ogni partecipante, ha annunciato uno degli organizzatori, citato da Rede Globo, porterà dei fiori e tutti i surfisti avranno la loro tavola, osservando un minuto di silenzio prima di un momento di preghiera e degli interventi di chi vorrà ricordare la vita, le vittorie e l’esempio dato da Luzimara.

La surfista era molto nota nel suo Stato, il Cearà, quale campionessa in carica del ‘Cearà Circuit of Surf’ e si stava allenando in vista del campionato nazionale brasiliano. Anche per questo, gli amici e colleghi intendono chiedere al Comune di Fortaleza di far installare un suo ritratto su un serbatoio d’acqua prospiciente alla spiaggia. «È stato un sogno della sua vita essere riconosciuta - commenta uno amico, Joel Alves -, ma vogliamo anche dare continuità alla lotta comune che stavamo conducendo contro la criminalità e la droga attraverso lo sport».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy