Salta al contenuto principale

Orienteering, bene Scalet

in Coppa del Mondo

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

Ottime notizia per gli azzurri dalla Repubblica Ceca dove Riccardo Scalet è stato l'azzurro che ha ottenuto il miglior risultato, 14° a 50" dallo svedese Jonas Leandersson, nella Sprint che chiudeva la Coppa del Mondo a Mladá Boleslav. La challenge internazionale ha visto il trionfo finale dello svizzero Matthias Kyburz e dalla fortissima svedese Tove Alexandersson. Per entrambi si tratta del 5° successo generale nella World Cup.

In mattinata l'azzurro si è qualificato nei top 40 ed ha avuto accesso alla finale A del pomeriggio. Qui ha disputato un'ottima prova in una competizione molto intricata dal punto di vista tecnico e cogliendo così un buonissimo piazzamento che premia il giovane talento di Transacqua, classe 1996.

«Si tratta di un ottimo risultato anche in vista della prossima stagione - precisa il CT Mikhail Mamleev - in questo modo affronteremo l'inverno con serenità e con grande motivazione. Oggi era necessario saper correre molto forte ma anche leggere nel giusto modo la mappa. Insomma una Sprint nel senso classico del termine».

Gli altri azzurri hanno disputato la Finale B che valeva per il Word Ranking Event. Non sono arrivati risultati di rilievo.

Ora la Nazionale rientra in Italia e si prepara ad affrotnare il raduno Sprint del prossimo fine settimana. Gli impegni internazionali si possono considerare terminati. «Avremo ora il tempo per fare la considerazioni di fine anno e impostare la preparazione invernale».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy