Salta al contenuto principale

Atletica leggera, un cast d'autore

per il 54° Palio Città della Quercia

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 21 secondi

Si va definendo la lista dei partecipanti al 54° Palio Città della Quercia, il meeting internazionale di atletica in programma giovedì 23 agosto a Rovereto. Ovviamente la situazione è ancora in movimento, ma ci sono già punti fermi importanti. Dopo la grande gara di salto in alto già annunciata, con il secondo, terzo e quarto dei recenti Europei Nedasekau, Ivanyuk, Tamberi), ecco un protagonista importante anche per il salto in lungo. In pedana ci sarà il fresco campione europeo di Berlino, il greco Miltiadis Tentoglou, accreditato di un personale di metri 8.25. Sarà quindi una buona occasione anche per l’azzurro Kevin Oijaku. Risolti anche gli ultimi dubbi per Yeman Crippa (FF.OO), che sarà al via dei 5000m per una passerella davanti al pubblico trentino dopo il bronzo di Berlino. Gli organizzatori della Quercia Trentingrana stanno cercando di costruire una gara su misura per lui.

Sarà interessante in chiave trentina anche la gara dei 3000m femminili, che3 vedrà al via atlete etiopi e keniane di assoluto livello mondiale, quindi una tappa importante per la crescita di Isabel Mattuzzi (U.S. Quercia), sorprendente finalista nei 3000 siepi a Berlino e la giovanissima Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre), protagonista dei Mondiali juniores di Tampere.

Nei 100 maschili il Palio, sempre alla ricerca di un tempo sotto i 10”, da segnalare la presenza dell’americano Cameron Burrell, accreditato di un personale di 9.93. Ma sono in via di definizione altre presenze importanti, comprese medaglie d’oro degli Europei.

Sono quasi 40 le nazioni presenti nella lista dei partecipanti, in rappresentanza di tutti i continenti. La piccola Rovereto, al di là di tutte le difficoltà, continua a resistere nel giro dell’atletica mondiale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?