Salta al contenuto principale

Filippo Tortu solo quinto, 

«Sono amareggiato»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

«Sono molto amareggiato perché era la gara più importante dell’anno e semplicemente sono andati più forte». Filippo Tortu, a caldo, così ha sfogato la delusione per il quinto posto nella finale dei 100 metri agli Europei di atletica di Berlino. «È la prima bella batosta che prendo. A me sembra di aver corso bene, ero rilassato. Negli ultimi metri ho mollato quando ho visto che erano andati via - ha aggiunto il velocista ventenne, primatista italiano - Oggi non era importante il tempo, importava vincere o prendere una medaglia.
Non è stato così e sono proprio arrabbiato. Adesso dobbiamo pensare a correre la staffetta».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?