Salta al contenuto principale

Filippo Tortu solo quinto, 

«Sono amareggiato»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

«Sono molto amareggiato perché era la gara più importante dell’anno e semplicemente sono andati più forte». Filippo Tortu, a caldo, così ha sfogato la delusione per il quinto posto nella finale dei 100 metri agli Europei di atletica di Berlino. «È la prima bella batosta che prendo. A me sembra di aver corso bene, ero rilassato. Negli ultimi metri ho mollato quando ho visto che erano andati via - ha aggiunto il velocista ventenne, primatista italiano - Oggi non era importante il tempo, importava vincere o prendere una medaglia.
Non è stato così e sono proprio arrabbiato. Adesso dobbiamo pensare a correre la staffetta».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy