Salta al contenuto principale

Vela, sul Garda Trentino dominio nordico

nei campionati giovanili classe Europa - Video

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 20 secondi

Nonostante la giornata nuvolosa sul Garda Trentino, nei Europei classe Europa giovanili di vela è stato possibile regatare molto bene grazie ad un inaspettato vento da sud che è soffiato anche fino a 16 nodi. La flotta suddivisa in due partenze separate per maschi e femmine, ha così potuto portare a termine altre due regate.

Dopo quattro prove con uno scarto, nella categoria maschile la situazione del leader della classifica provvisoria non è cambiata, nonostante le condizioni di vento più impegnative: il danese Kristian Valentin Medina  Praes attualmente ha 7 punti di vantaggio sul secondo, lo svedese Simon Borjesson (57-3-5-2), grazie ad un secondo e ben tre primi. Terzo un altro svedese, Erik Lindberg, ad un solo punto dal secondo. In parità il quarto classificato, il tedesco Haufe, quinto il danese Orting.

Anche tra le ragazze sono passate all’attacco con vento più fresco le nordiche: al comando la svedese Hanna Johnsson, che dopo un sedicesimo ha infilato tre primi. A 4 punti la danese Medina Praest (sorella del capo-classifica maschile), terza un'altra svedese, Alexandra Wiking, ulteriori 4 punti dietro. Al Circolo Vela Arco grande impegno organizzativo per offrire agli ospiti belle regate gestite dal Comitato di regata FIV e la Giuria Internazionale; a terra le attenzioni non mancano per chi un giorno tornerà facilmente ad allenarsi o a regatare sulle acque del lago di Garda, garanzia di accoglienza e condizioni di vento ideali per la vela.


Europe European Championship 2018 - DAY1

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?