Salta al contenuto principale

Hockey Club Riva campione d'Italia

Soddisfazione per l'under 14 maschile su prato

 

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 3 secondi

Trionfo dell’Hockey Club Riva al campionato italiano under 14 maschile su prato: la squadra rivana si è laureata campione d’Italia superando per 5 a 3 la favorita Tevere Eur in una partita avvincente e piena di colpi di scena, che dall’inizio alla fine ha tenuto col fiato sospeso le centinaia di persone sulle tribune. Ciliegina sulla torta, il terzo posto della squadra femminile a Roma. Un settore, quello giovanile, che quest’anno ha fatto il record della società con più di 90 iscritti, e che è spesso preso a esempio dalla stessa Federazione Italiana Hockey per la gestione e le opportunità che la società offre ai suoi atleti: tornei all’estero e in Italia, organizzazione di eventi internazionali (uno su tutti, l’internazionale giovanile «Bee Happy!», che si terrà sul campo di S. Alessandro dal 19 al 20 maggio), l’apporto di due validissimi tecnici provenienti dall’Argentina e viaggi in tutta Italia per i campionati.
Il più recente successo è quello raggiunto dai ragazzi dell’under 14 nella final-eight che si è disputata a Mori. La due giorni di finale vedeva come assoluti favoriti i romani della Tevere Eur, vincitori delle ultime due edizioni. Ma anche la squadra rivana partiva con grandi credenziali, vista la «fresca» vittoria nel campionato indoor raggiunta lo scorso febbraio a Savona. Girone superato abbastanza agevolmente con i successi sulle squadre dl Savona, di Potenza Picena (Macerata) e di Uras (Cagliari). Tre vittorie su tre, quindi, e la possibilità per gli allenatori di poter ruotare tutti i giocatori della rosa, per far riposare i titolarissimi della squadra in vista della finale. In finale l’Hockey Club Riva che ha superato per 5 a 3 la Tevere Eur in una partita bellissima. Una doppietta di scudetti (prato e indoor lo stesso anno) e i premi individuali raggiunti da Giancarlo Zanelli, miglior portiere, e Cristian Frizzi, miglior giocatore della competizione, sono risultati clamorosi per la società, che valgono da stimolo per continuare imperterrita con la divulgazione dell’hockey su prato nel basso Sarca (la società si spinge da anni anche fino a Limone). Meno fortunate le ragazze dell’under 14 nella final-eight nazionale di categoria svoltasi a Roma. Le ragazze rivane non sono arrivate alla finalissima solo per la differenza gol (appena 2) con Savona, arrivato primo a pari merito (3 a 3 il risultato dello scontro diretto). Finale per il terzo e quarto posto vinto per 7 a 5 contro la Lazio: 7 gol realizzati da Maria Torbol, capitana della squadra e premiata come miglio realizzatrice, ma soprattutto come miglior giocatrice della rassegna.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy