Salta al contenuto principale

Ferrari, per il dopo Raikkonen

è in arrivo Leclerc

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 18 secondi

Kimi Raikkonen lascia la Ferrari. La casa di Maranello ha ufficializzato l'addio del finlandese che dal 2019 infatti non guiderà più una monoposto del cavallino, ma non è ancora tempo di ritiri per il 39enne dagli occhi di ghiaccio, perchè per lui è già pronta una Sauber Alfa Romeo e avrà addirittura un contratto biennale, quindi continuerà a gareggiare ben oltre la soglia dei 40 anni.
Dall'anno prossimo il nuovo compagno di squadra di Sebastian Vettel sarà il giovanissimo monegasco Jacques Leclerc (foto) , un 20enne "allevato" in casa nella "Ferrari Academy", vincitore l'anno scorso del titolo in Formula 2, e quest'anno nel circus al volante di una Sauber Alfa Romeo. Anche questo già si sapeva nell'ambiente motoristico, e nei giorni scorsi Lapo Elkann aveva a suo modo "ufficializzato" la notizia dell'ingaggio postando su un social gli auguri al nuovo arrivato («felice di vederti presto al volante della rossa»).
La casa del cavallino riparte dal giovane monegasco, considerato già molto bravo e maturo per scendere in pista al fianco di Vettel. Il dato più evidente è che si tratta di un ricambio generazionale, con un 20enne al posto di un 39enne, un vero e proprio voltare pagina della scuderia, per dare più forza alla caccia al titolo mondiale che manca ormai da troppi anni a Maranello. Non è un addio qualunque quello fra "iceman" e la rossa, perchè Raikkonen è l'ultimo ad aver vinto un Mondiale (2007) alla guida di una Ferrari. Maurizio Arrivabene lo ha definito «grande uomo squadra che rimarrà nella storia e nella famiglia della scuderia». Iceman tornerà nella scuderia svizzera dove avviò la sua carriera in F1 nel 2001.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?