Salta al contenuto principale

Genova, crolla ponte Morandi. Direttore Autostrade: "Non c'erano avvisaglie di pericolo"

"Il ponte è soggetto a ispezioni costanti, è un'opera assolutamente monitorata. I lavori in corso erano di ordinaria manutenzione", spiega Stefano Marigliani, direttore Autostrade del Tronco genovese. "C'erano lavori di consolidamento: avevamo stostituito le barriere di sicurezza. Uno dei tre piloni ha ceduto, le cause dobbiamo ancora accertarle", aggiunge commentando l'ipotesi che possa essere stato un fulmine a far crollare il ponte: "E' qualcosa che dovremmo verificare". Intervista di Mario De Santis - Radio Capital