Salta al contenuto principale

La Conzatti va con Renzi

Bisesti: "Sono schifato"

Dallapiccola: "E allora Tonina?"

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 27 secondi

Il caso Conzatti scalda la politica trentina. La senatrice - già nel mirino del centrodestra per la sua assenza al voto di fiducia al governo Conte bis - ha annunciato ieri che lascia Forza Italia (con la quale era stata eletta) per passare alla nuova formazione di Matteo Renzi, Italia Viva.

A sparare a zero è il segretario della Lerga Salvini del Trentino, Mirko Bisesti: "Non chiedo le dimissioni a Donatella Conzatti perché so che chi è senza onore non prende decisioni così coraggiose e coerenti. È troppo attaccata alla poltrona come gli amici del PD e del M5S" dice Bisesti. Ma gli risponde a stretto giro (di Twitter) l'ex assessore Michele Dallapiccola: "Nella mia vita ho visto più transumanza in politica che in pastorizia, quando Tonina è andato con la Lega, come avranno fatto questi? Si saranno presi il Plasil?" alludendo al passaggio di Mario Tonina al centrodestra a poche settimane dalle ultime elezioni provinciali. Per la cronaca, oggi Tonina è vice-presidente della giunta a guida leghista.


 

Intanto Conzatti ha stabilito un record: è stata la prima del gruppo forzista a passare con Renzi. "Ho deciso di accettare l'invito che mi ha rivolto Matteo Renzi di partecipare sin dal principio, senza attese e tatticismi, alla fondazione di Italia Viva". Così ieri pomeriggio la senatrice di Forza Italia Donatella Conzatti, ex Scelta civica.

"Una casa dei riformisti e dei liberaldemocratici - aggiunge Conzatti - libera dalle contraddizioni interne mai risolte nel Pd e fieramente incompatibile con forze sovraniste che è ormai velleitario pensare di poter arginare con logiche diverse dalla contrapposizione politica".
    "Renzi, che proviene dalla Margherita come il suo fondatore Lorenzo Dellai, avrebbe dovuto interpellarlo prima di compiere il medesimo autogol che ho compiuto io, quando ho disgraziatamente ascritto, candidato e fatto eleggere Donatella Conzatti. Dellai mi disse pubblicamente: 'sappiate che non fate un torto a lista civica nello sfilarcela che sarà un problema per voi'. Mai frase fu più profetica", commenta Michaela Biancofiore, parlamentare di Forza Italia e coordinatrice regionale.

LEGGI ANCHE: La Conzatti lascia Forza Italia

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy