Salta al contenuto principale

Profughi in casa di riposo:

Rossi attacca Fugatti

«nessun allontanamento»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

«Dopo essersi vantato di aver allontanato i profughi volontari dalle case di riposo il presidente Fugatti chiarisce che invece le case di riposo che lo vorranno potranno continuare a farlo. Lo ha fatto oggi in aula rispondendo ad una mia interrogazione con la quale chiedevo quanti e da quali case di riposo erano stati allontanati e con quale provvedimento». Lo scrive in una nota il consigliere provinciale del Patt, Ugo Rossi.

«A queste precise domande (Fugatti, ndr) non ha risposto, salvo dire che il dipartimento competente, da gennaio, non ha più sostenuto progetti di inserimento di questa natura. Ha poi aggiunto che le case di riposo invece autonomamente potranno continuare a inserire profughi come volontari. Immagino a questo punto la delusione della signora che a Pinzolo si era complimentata per il fatto che con questo governo non si vedevano più profughi nelle case di riposo e sottolineo come ancora una volta si dicono cose per il consenso e poi la realtà è diversa», scrive ancora Rossi.

«Doppia tristezza quindi: per le argomentazioni non in linea con il senso di apertura e accoglienza delle nostre comunita» e per i fatti che «ancora una volta non corrispondono alle parole», conclude la nota.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy