Salta al contenuto principale

Bisesti: «Ora siamo più forti»

Maestri soddisfatta del Pd

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 12 secondi

Arrivano i primi commenti, da parte delle forze politiche trentine, rilasciate ai microfoni Rai, ai risultati delle Europee.

Mirko Bisesti (Lega): È una tremenda soddisfazione. Ci risvegliamo con questa grande fiducia da parte degli italiani, con la Lega primo partito in Italia e in Trentino: significa avere la fiducia della gente, sia a livello nazionale che locale. Questo ci dà forza sia a Roma che a Trento. Vuol dire che quello che stiamo facendo la gente lo apprezza e dunque vogliamo continuare così».

Lucia Maestri (Pd) «Riconosciamo il risultato della Lega, che è un risultato forte anche in Trentino, ma posso dire di essere molto soddisfatta del risultato del Pd in Trentino, che risale di 12 punti rispetto alle ultime provinciali e risale anche rispetto alle politiche di marzo.

Filippo Degasperi (M5s): «Non possiamo che prendere atto del risultato della Lega. Per quanto ci riguarda, prendiamo atto che il contratto di governo, evidentemente, non porta bene al Movimento 5 Stelle e che tutta una serie di questioni sul tappeto, a partire dal rapporto tra centro e territori, sono rimaste inevase, creando una disaffezione da parte dei nostri sostenitori. Il salvinismo vince, ma alla prova dei fatti assistiamo a tutta una serie di politiche che farà rinsavire gli elettori e questo ci rincuora perché lo spazio per noi, anziché ridursi, si amplia».

Cristina Donei, candidata per il centro sinistra nel collegio della Valsugana alle elezioni suplletive, è «soddisfatta del suo risultato personale ma non può non constatare che, per l’ennesima volta, ha prevalso il vento nazionale che ha omologato il Trentino al resto d’Italia».

Lo afferma l’ex procuradora di Fassa in una nota.
«Ho portato, in questa  campagna elettorale, i nostri valori e posso con serenità dire che continuerò a svolgere l’attività politica con passione e per passione. Continuerò a lavorare al servizio della nostra comunità, della nostra speciale autonomia, affinchè i trentini si possano sentire speciali soprattutto dopo questo voto che, ribadisco, ci ha omologato al resto d’Italia», sostiene Donei.

La candidata augura «buon lavoro» al vincitore, Mauro Sutto, e auspica «che si prodighi per il nostro territorio. Per quel che mi riguarda questa campagna elettorale mi ha dato la possibilità di incontrare molte persone e vivere esperienze inedite. Ringrazio i tanti che mi sono stati vicino e mi hanno supportato. Il mio risultato, come quello della collega Giulia Merlo, ha evidenziato un segnale di ripresa che va coltivato puntando su idee e spirito nuovo. È necessario ricompattare le forze politiche che credono in un rilancio di una democrazia partecipata e soprattutto non si rassegnano a veder spegnersi le peculiarità della nostra autonomia», conclude la nota di Donei.(ANSA).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy