Salta al contenuto principale

I voli «privati» di Salvini

con l'aereo della Polizia di Stato:

indaga la Corte dei Conti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 31 secondi

La procura del Lazio della Corte dei Conti ha aperto un fascicolo esplorativo sui voli effettuati dal vicepremier Matteo Salvini. Fonti della procura confermano quanto anticipato ieri dal quotidiano la Repubblica, precisando che il fascicolo è in mano al viceprocuratore generale Bruno Tridico.

«È una strana faccenda, anche perchè se è vero che la Corte dei Conti ha aperto un fascicolo “esplorativo” per accertare se abbia viaggiato su aerei ed elicotteri della polizia al di fuori dei fini strettamente istituzionali, allora significa che una piccola ombra da chiarire c’è. È bene che lo faccia Salvini. E siamo sicuri che lo farà». Lo sottolineano anonime “fonti autorevoli” del M5S all’Ansa in merito alla vicenda dei presunti voli di Stato usati Salvini.

«Il censore Di Maio non ha ancora detto una parola contro l’indagine della Corte dei Conti sull’uso improprio dei voli di Stato da parte di Salvini. Per il leader grillino evidentemente non è importante che il ministro degli interni faccia la sua campagna a spese degli italiani» scrive su Twitter Alessia Rotta, vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico, alla notizia dell’apertura di un fascicolo sui voli di Stato del ministro dell’Interno Matteo Salvini da parte della procura della Corte dei Conti del Lazio.

La vicenda sollevata da Repubblica è quella dei voli con aerei della Polòizia di Stato che sarebbero stati usati dal ministro Salvini anche per recarsi a manifestazion ielettorali della Lega. L’articolo parlava di un «tour per l’Italia del ministro dell’Interno, e in particolare sull’uso del lussuoso bimotore Piaggio P-180 - ribattezzato la “Ferrari dei cieli” - non solo per partecipare a eventi ufficiali ma anche per iniziative elettorali. Nei prossimi giorni potrebbero essere chiesti atti al Viminale». Ma non solo: alcuni trasferimenti sarebbero stati effettuati con elicotteri della Polizia e dei Vigili del Fuoco.

L’inchiesta di Repubblica ha individuato più di venti voli con mezzi della polizia e in un caso anche dei vigili del fuoco. Viaggi in cui iniziative di propaganda - 211 quelle a cui ha partecipato Salvini solo da gennaio - vengono «agganciate» a manifestazioni ufficiali.

«Sono indagato dappertutto su tutto: per sequestro di persona, per razzismo. Penso che il lavoro che sto facendo per gli italiani lo stiano apprezzando. E penso di essere uno dei ministri che costa meno, nella storia del ministero dell’Interno». Così il ministro dell’Interno e leader della Lega, Matteo Salvini, ha risposto a San Severo a chi gli chiedeva di commentare la notizia dell’apertura di una indagine della Corte dei Conti sul suo utilizzo dei voli di Stato.

«Voli di Stato? Io non ne ho mai preso nessuno. Una volta ho preso un aereo della Protezione civile per andare su un luogo colpito dal terremoto, per tutto il resto mi muovo sempre con voli di linea e voli Alitalia che fra l’altro è un dossier che sto affrontando». Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, a margine di una iniziativa politica che lo vede protagonista oggi a Firenze, rispondendo ad una domanda dei giornalisti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy