Salta al contenuto principale

Revocate le carte di credito

personalizzate dell'ex giunta

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

La Provincia, visto il cambio della maggioranza e l’entrata in azione della nuova giunta, ha deciso di revocare «le carte di credito, personalizzate con logo Provincia autonoma di Trento, in corso di validità, intestate» a Ugo Rossi ex presidente della Provincia; Tiziano Mellarini ex assessore alla cultura, cooperazione e protezione civile; Mauro Gilmozzi ex assessore infrastrutture, ambiente e urbanistica, Michele Dallapiccola ex assessore alla agricoltura, foreste, turismo, promozione, caccia e pesca, Luca Zeni ex assessore alla salute, politiche sociali e sport, Sara Ferrari, ex assessore all’università e ricerca e ad Alessandro Olivi ex assessore allo sviluppo economico e lavoro.

L’assegnazione di una carta di credito agli esponenti di giunta, era stata decisa con la deliberazione 1893 del 9 agosto 2002. Con essa la giunta provinciale ha autorizzato l’adozione della carta di credito quale strumento di pagamento di talune fattispecie di spesa della Provincia, prevedendo per i membri della giunta la possibilità di utilizzare la carta di credito per le spese di rappresentanza e di missione.

La struttura competente agli adempimenti per il rilascio e la revoca è l’Unità per il coordinamento della finanza degli enti del sistema finanziario pubblico provinciale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy