Salta al contenuto principale

Lapsus freudiano di Salvini

parla di sè come Presidente del Consiglio

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Lapsus di Matteo Salvini che parla di sè come «presidente del Consiglio», poi si corregge e dice: «vice presidente del Consiglio».

È successo ad Atreju, durante l'intervista di Enrico Mentana, che al ministro dell'Interno e vice premier ha chiesto perchè se «Lega e i Cinquestelle sono due movimenti diversi» si augura che il governo duri cinque anni.

«Tu hai mai visto un presidente del Consiglio in carica che si augura che il governo cada dopo due settimane?», risponde il leader della Lega.

«Presidente del Consiglio?», rimpalla Mentana. E Salvini si corregge.   

Poco prima Salvini si era soffermato sui rapporti con M5s: «La lega e i Cinquestelle sono due movimenti diversi. È inutile tornare indietro di quattro mesi, anche io avrei preferito ci fosse un governo di centro destra con un programma comune, però se dovessi tornare indietro rifarei la stessa scelta che ho fatto».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?