Salta al contenuto principale

«Centrodestra ripassi la matematica

e stia più attento in aula»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 40 secondi

Centrodestra pronto all'ostruzionismo sull'assestamento di bilancio da 10 milioni di euro che sarà discusso in Consiglio comunale la prossima settimana, mercoledì e giovedì. I gruppi di minoranza Forza Italia, Lega, Civica Trentina e Progetto Trentino caricano i fucili con 500 emendamenti alla variazione di bilancio, puntano i piedi e «sparano» la loro richiesta: poco meno di 1,2 milioni per lo sport e i giovani. E pure sulla sicurezza fanno pressing, giacché - secondo i calcoli fatti dal capogruppo di Forza Italia, Cristian Zanetti , con l'aiuto di un «gruppo di esperti» - a tale voce sarebbe riservato solo il 5% della manovra.
Ieri, alla lettura della proposta, con relativa minaccia di ostruzionismo, l'assessore al bilancio, Italo Gilmozzi , ha fatto il classico balzo sulla sedia. Poi, con serafico autocontrollo, ha scelto che è il caso di non farsi sparare addosso, soprattutto se dai fucili del centrodestra escono «sparate» versione fake news . 

Assessore Gilmozzi, come reagisce alla «contromanovra» del centrodestra?
«Dico che non mi sento un grande esperto di finanza, ma che qualche nozione di matematica la ho...».
Vale a dire?
«Partiamo dal 5% che il capogruppo Zanetti, non so da quali esperti indirizzato, dice che noi riserviamo alla voce sicurezza e al decoro cittadino, dalla sistemazione dei marciapiedi ai parchi... Semplicemente, non è vero». 
Conti sbagliati?
«Esatto».
Le «prove», assessore.
«Gliele elenco: 400 mila euro per il marciapiede di via Malebis a Romagnano proposto dalla Circoscrizione, già progettato; 21 mila per la progettazione e 370 mila per la realizzazione del marciapiede di Montevaccino, sollecitato anche dai consigliere 5 Stelle; 30 mila per il progetto e 200 mila per il marciapiede di Sopramonte, richiesto anche dalla consigliera leghista Claudia Postal ; 300 mila per il parco del Magnete; 200 mila per il parco del Salè. E poi a bilancio è prevista, con 180 mila euro, anche la sistemazione dell'area prossima al cimitero di San Bartolomeo. Se consideriamo, inoltre, la sistemazione del sovrappasso di San Vito, altri 200 mila euro, e altri interventi minori, sono oltre 2 milioni : il 20% della variazione di bilancio, altro che 5%! Senza considerare, per il decoro, il mezzo milione a Itea per la sistemazione degli edifici comunali dati in gestione per l'edilizia agevolata».
Il centrodestra fa la voce grossa sullo sport, troppo poco sostenuto...
«Curioso, perché altri ci criticano dicendo che spendiamo troppo per lo sport! La realtà è che, con la manovra di bilancio di aprile, abbiamo messo 4 milioni extra per il nuovo impianto natatorio e 2 per l'ampliamento del palazzetto dello sport. E che, ora, con questa variazione, vengono trasferiti ad Asis 1,5 milioni . Ci sono poi 220 mila euro per il rifacimento del manto del campo di calcio dei Solteri e 300 mila per il percorso bike Gocciadoro-Montello: il 20% dell'assestamento. L'attenzione allo sport è genetica per questa maggioranza».
Assessore, anche il centrodestra propone, indicando la cifra di 450 mila euro, l'intervento ai Solteri.
«Che dire? Forse i consiglieri del centrodestra, durante i lavori della Commissione bilancio, dove a più riprese è stato illustrato l'assestamento, erano distratti: quell'intervento è già previsto! E non ci accusino di arroganza: ci siamo confrontati con tutti e, come detto, sono state accolte anche istanze delle opposizioni».
Che però minacciano ostruzionismo...
«Le opposizioni fanno le opposizioni: ci attrezzeremo in aula con delle buone thermos di caffè. Mi sento solo di aggiungere: nessuno vuole fare la guerra sull'assestamento. Ma ci vuole rispetto reciproco, evitando atteggiamenti arroganti».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?