Salta al contenuto principale

Elettori del Pd ai seggi

per scegliere il leader

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 13 secondi

AGGIORNAMENTO: Sono stati 7.035 i votanti per le primarie alle 17 in Trentino, con un’affluenza che risulta il 47,2% rispetto alle primarie del 2013. Alla stessa ora quattro anni fa erano stati infatti in 14.886 a recarsi alle urne per la scelta del segretario del Partito democratico in Trentino.
Le prossime rilevazioni dell’affluenza sono previste alla chiusura dei seggi, quindi dopo le 20.

AGGIORNAMENTO: Sono stati 3.952 i votanti per le primarie alle 12 in Trentino, con un’affluenza che risulta il 57,4% rispetto alle primarie del 2013. Alla stessa ora quattro anni fa erano stati infatti in 6.880 a recarsi alle urne per la scelta del segretario del Partito democratico in Trentino.
Le prossime rilevazioni dell’affluenza sono previste alle 17 e alla chiusura dei seggi, quindi dopo le 20.


 

Sono 51 in Trentino i seggi allestiti dal Pd per le primarie in corso oggi, in circoscrizioni, circoli culturali e altre strutture.

Si vota fino alle 20, dalle 8 di questa mattina, e si scelgono il segretario, tra Andrea Orlando, Michele Emiliano e Matteo Renzi, e l’assemblea nazionale. Nelle ultime primarie nazionali nel 2013 andarono ai seggi 21.178 persone e 2,8 milioni a livello nazionale. Renzi in provincia ottenne il 65,95% (13.966 preferenze), Filippo Civati il 20,48% (4.338 preferenze) e Gianni Cuperlo il 13,28% (2.812 preferenze).

Ora si punta almeno a un milione il che significa che a Trento dovrebbero votare almeno 7.600 persone. Anche ieri, dai tre capolista trentini sono arrivati gli appelli a partecipare. Possono partecipare al voto tutte le elettrici e gli elettori che, al momento del voto, rientrano nei requisiti di cui all’articolo 2, comma 3 dello Statuto, ovvero le elettrici e gli elettori che «dichiarino di riconoscersi nella proposta politica del partito, di sostenerlo alle elezioni, e accettino di essere registrate nell’albo delle elettrici e degli elettori». Per votare è necessario un documento d’identità e la tessera elettorale e il versamento del contributo di due euro. Gli iscritti al Pd 2016 non sono tenuti al versamento dei due euro.

Dopo aver firmato l’albo degli elettori delle Primarie e la normativa sulla privacy, l’elettrice/elettore esprime il suo voto tracciando un unico segno su una delle liste di candidati all’assemblea nazionale o sul nome del candidato segretario.

Ecco le liste dei candidati trentini:

PER LA LISTA DI ORLANDO «UNIRE L’ITALIA, UNIRE IL PD»

  • Alessio Zanini
  • Cristina Frassoni
  • Giuseppe Ferrandi
  • Giuseppina Sarni
  • Giacomo Pasquazzo
  • Serena Curzel
  • Maurizio Agostini
  • Elena Mendini

PER LA LISTA DI EMILIANO, «NOI CON EMILIANO»

  • Fedele Ferrari
  • Nicola Simoncelli
  • Carlotta Cocco
  • Fabio Berlanda
  • Luisa Filippi
  • Matteo Savastano
  • Arianna Miorandi
  • Enzo Calore

PER LA LISTA DI RENZI, «AVANTI, INSIEME»

  • Elisa Filippi
  • Paolo Mirandola
  • Mariachiara Franzoia
  • Mattia Civico
  • Lucia Gatti
  • Gabriel Echeverria
  • Annamaria Lazzeri
  • Lino Flaim

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?