Salta al contenuto principale

Frutticoltura, tre milioni di euro

per le strutture di conservazione

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Quasi tre milioni di euro sono destinati a sostenere le iniziative che riguardano la realizzazione di strutture per la conservazione della frutta, valorizzando gli interventi che prevedono il risparmio di suolo agricolo e modalità innovative di realizzazione. Lo ha deciso la Giunta provinciale su proposta dell'assessore Michele Dallapiccola. Le domande vanno presentate al Servizio Agricoltura della Provincia autonoma di Trento entro il 13 maggio. Lo stanziamento, interamente in capo alla Provincia, rappresenta un ulteriore elemento di fiducia nei confronti del mondo della frutticoltura e delle opportunità consentite dalle moderne tecnologie. Possono presentare domanda le piccole, medie e grandi imprese (cooperative, consorzi, associazioni di produttori e società di capitali). Il contributo viene concesso in dieci rate annuali e sarà del 40% delle spese ammesse, ridotto al 30% nel caso di società di capitali. La spesa minima è fissata in 30.000 euro e quella massima in due milioni di euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?