Salta al contenuto principale

Gianfranco Fini indagato

per riciclaggio

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

L’ex presidente della Camera e leader di An Gianfranco Fini è indagato per riciclaggio nell’ambito di un’inchiesta che ha portato la guardia di finanza a sequestrare beni per 5 milioni alla famiglia Tulliani.

A Fini è stato consegnato un avviso di garanzia. Il sequestro è frutto  degli sviluppi dell’indagine che ha portato a dicembre dell’anno scorso all’emissione di un’ordinanza di custodia in carcere nei confronti di Francesco Corallo, Rudolf Theodor, Anna Baetsen, Alessandro La Monica, Arturo Vespignani e Amedeo Laboccetta.

L’iscrizione nel registro degli indagati di Fini, secondo quanto si apprende, scaturisce dalle perquisizioni a carico di Sergio e Giancarlo Tulliani eseguite a dicembre 2016. Gli accertamenti bancari e finanziari sui rapporti intestati alla famiglia Tulliani, avrebbero infatti portato alla luce nuove condotte di riciclaggio, reimpiego ed autoriciclaggio posti in essere da Sergio, Giancarlo, Elisabetta Tulliani e Gianfranco Fini.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?