Salta al contenuto principale

Sparatoria a Utrecht: 3 morti

Arrestato il presunto killer

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 19 secondi

AGGIORNAMENTO: Il sospetto della sparatoria di Utrecht, Gokmen Tanis, è stato arrestato. Lo ha detto il capo della polizia.

AGGIORNAMENTO: Si aggrava il bilancio della sparatoria avvenuta oggi a Utrecht, in Olanda. Le vittime accertate sono tre, i feriti nove, come ha riferito il sindaco della città olandese, Jan von Zanen. La polizia intanto è alla ricerca del presunto attentatore, un 37enne di origini turche.


 Ci sarebbe almeno una vittima nella sparatoria avvenuta stamane a Utrecht. Lo indicano i media locali olandesi che hanno pubblicato una foto in cui si vede a terra sui binari tra le due carrozze del tram, circondato da poliziotti, un corpo coperto da un lenzuolo bianco.

La polizia olandese non esclude che  possa esserci un movente "terroristico". Lo scrive De Telegraaf precisando che il primo ministro Rutte ha parlato di una situazione "preoccupante" e ha riunito l'unità di crisi.

 

Un testimone della sparatoria , citato dai media locali, ha detto di aver sentito diversi colpi di arma da fuoco e di aver visto una donna a terra. Quando alcune persone si sono avvicinate per soccorrerla, secondo il racconto del testimone, si sono uditi altri colpi e i presunti soccorritori si sono subito allontanati dalla donna.

Sempre secondo quanto riferiscono media locali, l'autore della sparatoria è ancora in fuga. La polizia sta cercando una Renault Clio rossa. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni al quotidiano olandese Algemeen Dagblad, ad aprire il fuoco potrebbero invece essere state diverse persone che si sarebbero poi date alla fuga.  

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy