Salta al contenuto principale

Il soccorso «impossibile»

sul monte Bianco - Video

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

L’elicottero della gendarmeria (il Pghm) di Chamonix si avvicina di nuovo al pendio e sembra poggiare un pattino sulla neve, con l’elica che quasi la sfiora.

In una manciata di secondi il ferito, già raggiunto da una parte dell’equipaggio dopo il primo atterraggio, viene caricato a bordo e l’Eurocopter Ec145 può ripartire. Un soccorso «impressionante» lo ha definito la stampa francese.

L’incidente è avvenuto il 2 gennaio scorso a oltre duemila metri di quota, sul col d’Anterne, versante francese del massiccio del Monte Bianco. I video sono stati pubblicati su facebook da uno scialpinista, Nicolas Derely, che ha chiamato i soccorsi e assistito alle operazioni di salvataggio: in pochi giorni sono diventati virali.
    
Sei in tutto gli scialpinisti nel gruppo. Il ferito è Bruno, amico diciannovenne del figlio di Derely. «È un bravo sciatore», ma era la sua prima uscita del genere ha raccontato Derely a France3. Così è scivolato di colpo e si è procurato un trauma al ginocchio.

 

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy