Salta al contenuto principale

L'Isis rivendica l'attentato

kamikaze a Tripoli

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 21 secondi

E' arrivata la rivendicazione da parte dell'Isis per l'attentato di ieri contro la sede del ministero degli Esteri libico, a Tripoli, nel quale hanno perso la vita tre persone. Tre "soldati del califfato", con giubbotti esplosivi e armi automatiche, hanno preso d'assalto la sede centrale del ministero del "governo apostata libico", ha reso noto l'Isis sul web, rivendicando l'azione, come riportato da Site, centro statunitense di monitoraggio del radicalismo islamico.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy