Salta al contenuto principale

Seattle, ruba aereo passeggeri

e si schianta su un'isola

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

L’uomo che stanotte ha rubato un aereo passeggeri a Seattle, poi precipitato poco lontano su una piccola isola, era un impiegato dei servizi di terra. Lo ha reso noto l’Alaska Airlines. Le autorità inizialmente avevano detto che si trattava di un meccanico. Il velivolo era della compagnia Horizon, partner dell’Alaska Airlines.
Il responsabile dell’incidente, di 29 anni, comunicando con la torre di controllo aveva mostrato segni di squilibrio: «Molte persone si preoccupano per me, non vorrei deluderle ma sono semplicemente un ragazzo guasto, con qualche vite allentata, credo». Poi si è rifiutato di atterrare nella vicina base militare spiegando: «Quei ragazzi mi picchieranno se atterro là». Poi si era detto preoccupato per la mancanza di benzina, ma ha anche scherzato chiedendosi se la compagnia lo avrebbe assunto se fosse atterrato correttamente.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?