Salta al contenuto principale

Ira Trump, «media

non sono patriottici»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Donald Trump torna ad attaccare i media dopo aver incontrato l'editore del New York Times, A.G.

Sulzerberg: "La libertà di stampa richiede la responsabilità di riportare le notizie in modo accurato", afferma il presidente in 3 tweet. Descrive come "morente" l'industria dei quotidiani, attacca NYT e Washington Post, che "scrivono solo storie negative" sull'amministrazione "nonostante i risultati molto positivi ottenuti. Non cambieranno mai". I media, aggiunge Trump, "non sono patriottici".

"Ho accettato l'invito" della Casa Bianca a incontrare Donald Trump "per sollevare le mie preoccupazioni sulla retorica anti-media del presidente. Gli ho detto direttamente che il suo linguaggio a mio avviso era pericoloso", ha affermato l'editore Sulzberger a proposito dell'incontro, che Trump in un tweet aveva definito "buono e interessante". "Gli ho detto che l'affermazione 'fake news' è falsa e dannosa, e sono più preoccupato del fatto che definisca i giornalisti 'i nemici della gente'" aggiunge Sulzberger.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy