Salta al contenuto principale

Brasile, Lula in testa 

ai sondaggi presidenziali

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

L'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva, attualmente detenuto per corruzione, continua a essere in testa nelle intenzioni di voto per le elezioni in programma a ottobre in Brasile, con il 33% dei consensi, secondo un sondaggio pubblicato oggi. Al secondo posto figura il candidato Jair Bolsonaro. Lula, esponente del Partito dei Lavoratori, ha ottenuto l'intenzione di voto di un intervistato su tre nel sondaggio condotto dalla società di consulenza Ibope su richiesta della Confederazione nazionale dell'industria in Brasile. 

Le elezioni presidenziali nel Paese si terranno il 7 ottobre, ed è improbabile che Lula possa essere un candidato, dopo che è stato arrestato per scontare una pena di dodici anni di carcere per il caso Lava Jato. Al secondo posto nel sondaggio, con il 15%, si è attestato Jair Bolsonaro, del conservatore Partito sociale liberale. Al terzo posto Marina Silva, leader ambientalista del partito Red de Solidaridad, con il 7%.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy