Salta al contenuto principale

Germania, leader Adf: «Hitler?

Cacca di uccello sulla Germania»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Il co-presidente del partito di estrema destra tedesco AfD (Alternative fur deutschland) Alexander Gauland ha minimizzato i 12 anni del nazismo e di Adolf Hitler paragonandoli a «un macchia di cacca d’uccello» nella storia tedesca, attirandosi le critiche del mondo politico e lo sdegno sui social media.

Gauland, che guida il terzo partito tedesco, ha detto che i tedeschi si devono assumere la responsabilità del nazismo, ma che quei 12 anni sono solo «una macchia di cacca d’uccello» nella «nostra gloriosa storia».

Commentando la frase di Gauland, il segretario generale della Cdu, Annegret Kramp-Karrenbauer, ha scritto su Twitter che per Gauland e il suo partito «50 milioni di vittime di guerra, l’Olocausto e la guerra totale sono solo cacca d’uccello»; parole che a suo avviso rivelano «la vera natura» di un partito che finge di essere rispettabile. Katrin Goring-Eckardt, del partito dei Verdi, ha definito il commento «uno schiaffo» ai superstiti dell’Olocausto e ai loro discendenti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy