Salta al contenuto principale

Trova 7.000 in un cappotto destinato

in beneficenza, danese li restituisce 

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 25 secondi

Stava controllando il cappotto da rivendere per beneficenza, quando ha notato un rigonfiamento in una tasca e ha trovato quasi 7.000 euro, dimenticati evidentemente dal proprietario. Protagonista della vicenda un volontario danese di un negozio di beneficenza di seconda mano, vicino a Copenhagen. Il vestito, ha raccontato l'uomo a un quotidiano locale, era in una borsa insieme ad altri indumenti.

L'uomo ha raccontato di essere rimasto "un po' sorpreso" ma di non di non aver esitato a chiamare la polizia per poter rintracciare il proprietario del cappotto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?