Salta al contenuto principale

Sparatoria a San Diego,

killer si è arrende dopo 8 ore

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

È forse nata da una lite - secondo i media locali - la sparatoria avvenuta in un complesso abitativo di National City, nei sobborghi di San Diego, in California, dove un uomo e' barricato da almeno quattro ore in un appartamento. Una persona sarebbe morta all'esterno, su di un marciapiede. Un uomo sarebbe stato invece arrestato e - secondo i testimoni - avrebbe detto che la persona barricatasi nell'appartamento e' suo figlio.

Secondo i media locali ci sarebbero anche dei feriti. La polizia è intervenuta in seguito a una chiamata al 911 (il numero di emergenza) che parlava di un uomo armato in un complesso residenziale e di almeno una decina di colpi di arma da fuoco esplosi. In corso trattative per far arrendere lo sparatore barricato in un appartamento. Sul posto anche le teste di cuoio degli Swat. Secondo alcuni testimoni sarebbero rimaste colpite almeno due persone. L'area è stata isolata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?