Salta al contenuto principale

Sondaggi: un austriaco su 4

vorrebbe un nuovo Führer

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 34 secondi

Quasi un austriaco su quattro desidera un nuovo Führer, che non debba fare i conti col parlamento o con le elezioni.

È il risultato di un sondaggio dell’istituto Sora e di un’associazione per lo studio della storia contemporanea di Vienna, secondo il quale gli austriaci sono più insoddisfatti della democrazia rispetto a dieci anni fa.

Il 43% degli intervistati si augura un «uomo forte» alla guida del Paese; nel 2007 erano il 41%.

Il 23% desidera invece un nuovo Führer, incluso un cambiamento di sistema; dieci anni fa erano il 14%.

Il 31% è convinto che il nazismo abbia avuto anche dei lati buoni per l’Austria.

Il 32% si dice soddisfatto del funzionamento della democrazia, mentre nel 2007 erano il 44%.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?