Salta al contenuto principale

Colpito da taser muore Dalian

Atkinson, ex Aston Villa 

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

L'ex calciatore inglese dell'Aston Villa, Dalian Atkinson, è morto per un arresto cardiaco dopo essere stato colpito da un taser dalla polizia. L'episodio è accaduto nella cittadina inglese di Telford, nella contea di Shropshire, vicino Birmingham.

A seguito di una segnalazione, è intervenuta la polizia che ha colpito col taser l'uomo che 90 minuti dopo ha poi avuto un arresto cardiaco che si è rivelato fatale. Il taser è un dispositivo classificato tra le armi da difesa 'meno che letali' che fa uso dell'elettricità per paralizzare i movimenti del soggetto colpito facendone contrarre i muscoli.

La carriera da calciatore di Atkinson, oggi 48 anni, è durata 16 anni, nel corso dei quali ha indossato le maglie anche dell'Ipswich e dello Sheffield, prima di approdare all'Aston Villa nel 1991 (fino al '95). Aveva concluso la carriera giocando in Turchia, Spagna e Corea del Sud. Si era ritirato dal calcio nel 2001.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy