Salta al contenuto principale

Lo storico incrociatore della rivoluzione

russa "Aurora" torna a San Pietroburgo

Dopo due anni di riparazioni, accolto al porto da migliaia di persone

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 22 secondi

Il leggendario incrociatore Aurora è tornato a ormeggiarsi a San Pietroburgo dopo una parentesi di due anni nei cantieri navali Kronstadt, sull’isola di Kotlin, dove è stato riparato e restaurato.

La nave militare che il 25 ottobre 1917 sparò il primo colpo di cannone che diede inizio alla Rivoluzione bolscevica è ormai un museo galleggiante, e oggi è tornata al suo molo trainata dai rimorchiatori mentre migliaia di persone si affollavano sulle banchine del porto dell’antica capitale russa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy