Salta al contenuto principale

Esplode palazzina all'Isola d'Elba

Morto un 68enne, si cerca la moglie

Tre i feriti: due sono gravi

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

Un'esplosione si è verificata la notte scorsa in una palazzina di due piani in via De Nicola a Portoferraio, nell'Isola d'Elba.

La deflagrazione, provocata da una fuga di gas, ha causato il crollo dell'edificio.

I Vigili del Fuoco, che stanno ancora operando sul posto con cinofili e squadre Usar specializzate nella ricerca tra le macerie, hanno estratto vive tre persone metre purtroppo è stato trovato morto un uomo di 68 anni  La salma è stata recuperata dai vigili del fuoco questa mattina dalle macerie. All’appello manca ancora la moglie, una donna di 76 anni. 

La coppia risulta residente a Livorno ma andava spesso d’estate nell’appartamento che possedeva all’Elba come spiegano i carabinieri anch’essi subito arrivati sul posto. Sull’isola per le ricerche della donna dispersa sono sbarcate poco fa anche le unità cinofile dei vigili del fuoco da Livorno.

Le tre persone estratte vive, di cui due sono in condizioni molto gravi, fanno parte di un'altra famiglia, residente a Portoferraio: sono una coppia di anziani genitori e la figlia di 46 anni.

Quest'ultima e il padre 76enne sono stati trasferiti con l'elisoccorso all'ospedale di Cisanello a Pisa con ustioni sul 50 e 90% del corpo.

Meno grave la moglie 75enne, ricoverata a Portoferraio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy