Salta al contenuto principale

Adriatico flagellato dal maltempo

Turisti in fuga dalle spiagge

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

La costa adriatica flagellata dal maltempo.

Forti raffiche di vento hanno martellato la costa adriatica nella provincia di Ascoli Piceno da Cupra Marittima fino a Porto d’Ascoli. Bagnanti e turisti in fuga dalle spiagge dove sono state divelte parecchie postazioni dei bagnini a Grottammare il vento ha ribaltato un pedalò in spiaggia. Sono volati ombrelloni e suppellettili negli stabilimenti balneari e dai terrazzi dei palazzi.

Numana, la tromba d'aria devasta gli stabilimenti balneari



Sulla superstrada Ascoli mare all’altezza dello svincolo per Monsampolo del Tronto in direzione capoluogo un albero è stato scaraventato dal vento lungo l’asse viario ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per rimuoverlo dalla carreggiata. Nessuna auto è rimasta coinvolta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy