Salta al contenuto principale

Sotto cipolle e arance

una tonnellata di hashish

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 23 secondi

Sopra cipolle e arance, sotto ben 1 tonnellata e 250 chili di hashish.

La scoperta da parte dei Carabinieri del comando provinciale di Napoli che hanno fermato due autocarri nella zona puteolana. 

Sono stati arrestati i due autisti ed un passeggero, tutti incensurati, con l'accusa di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

Sul primo autocarro c'erano oltre 836 chili di hashish coperti da chili e chili di cipolle. Sul secondo 414 chili di stupefacente nascosti sotto quintali di arance.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy