Salta al contenuto principale

Addio alla partigiana Marisa Scala

Deportata nel campo di Bolzano

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

L’Anpi Alto Adige Suedtirol ricorda la partigiana Marisa Scala ex deportata nel campo delle SS di Bolzano, scomparsa a Torino, all’età di 99 anni.

«La sua testimonianza, fu decisiva per la condanna di Michael Seifert, aguzzino del campo di Bolzano. Seppe resistere anche alle aggressioni dell’avvocato filonazista di Seifert che cercò con ogni mezzo di minarne la credibilità», si legge in una nota.

«La sua forza, il suo coraggio e la sua coerenza di combattente per la libertà sono state, sono e saranno preziose per noi e per le nuove generazioni e vivranno nel nostro impegno per attuare i valori della Costituzione conquistata dalla Resistenza», conclude l’Anpi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy