Salta al contenuto principale

Ancona: muore bimba

11enne per monossido

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 26 secondi

Una bambina di 11 anni è morta a causa di intossicazione da ossido di carbonio, probabilmente sprigionatosi da una stufetta in casa nella frazione di Aspro di Sassoferrato mentre il fratellino di 7 anni è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Fabriano. A dare l'allarme sono stati stamane i genitori. Sul luogo i vigili del fuoco, anche con mezzi e personale Nbcr, il 118 i carabinieri. Le esalazioni sarebbero partite da una stufetta nella camera dei due ragazzi e la madre si sarebbe accorta dell'accaduto quando è andata a svegliarli per andare a scuola.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy