Salta al contenuto principale

Al casello nella scia di altre

auto non paga 167 pedaggi

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

Aveva 'bucato' il casello autostradale per 167 volte: il tribunale di Verbania lo ha condannato a 4 mesi di reclusione, subordinando la sospensione condizionale della pena al risarcimento fissato in 2 mila euro e accollando all'automobilista anche le spese di costituzione della parte civile.

L'imputato, un vercellese di 43 anni, si accodava ai veicoli in transito nella corsia Telepass o utilizzava la pista Viacard per eludere i pagamenti. In tutto 167 i caselli 'saltati', sino quando non è incappato nel Tur (Traffico utenti recidivi) di Autostrade, che segnala i morosi. 

Venne fermato a Borgomanero, sulla A26, da una pattuglia della Polizia stradale di Romagnano Sesia (NO). Gli sono stati contestati 1.029,18 euro di mancati pagamenti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy