Salta al contenuto principale

Raid razzisti contro migranti,

denunciati tre studenti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 22 secondi

Raid contro migranti, in provincia di Frosinone, con percosse e lesioni: per questo la polizia ha fermato e denunciato tre studenti di 23 anni, residenti a Ceprano (Frosinone), che ora sono accusati di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa, minaccia, stalking percosse, lesioni personali e danneggiamento.

I tre giovani sono accusati di essersi resi protagonisti di diversi episodi a sfondo razzista vicino ad alcuni centri di accoglienza per migranti. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?