Salta al contenuto principale

Raid razzisti contro migranti,

denunciati tre studenti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 22 secondi

Raid contro migranti, in provincia di Frosinone, con percosse e lesioni: per questo la polizia ha fermato e denunciato tre studenti di 23 anni, residenti a Ceprano (Frosinone), che ora sono accusati di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa, minaccia, stalking percosse, lesioni personali e danneggiamento.

I tre giovani sono accusati di essersi resi protagonisti di diversi episodi a sfondo razzista vicino ad alcuni centri di accoglienza per migranti. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy