Salta al contenuto principale

Carabiniere aggredito

durante arresto per droga

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Un carabiniere della Compagnia di Soverato è ricoverato in prognosi riservata nell'ospedale di Catanzaro dopo un pugno al volto ricevuto durante il controllo di un'auto a bordo della quale è stata poi trovata droga. I militari hanno fermato la vettura condotta da Adriano Larry Rizzo, di 27 anni, già noto alle forze dell'ordine. Subito dopo è giunta un'altra auto con la madre ed il fratello, Concetta Battaglia (50) e Giulio Moreno Rizzo (26). 

Quest'ultimo si è scagliato contro i carabinieri poi ha preso un sacchetto dalla vettura ed è fuggito. La donna e il figlio sono stati arrestati Adriano per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di droga. Con l'aiuto dei vigili del fuoco i militari hanno poi recuperato in una scarpata il sacchetto dentro al quale c'era mezzo chilo di marijuana. In auto è stato trovato un tirapugni. Dopo la convalida il gip ha disposto l'obbligo di presentazione alla Pg per madre e figlio. Giulio, irreperibile, è stato denunciato per gli stessi reati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy