Salta al contenuto principale

Presidio pro-migranti 

manda in tilt il traffico

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Una trentina di attivisti della rete pro migranti Chez Jesus sta bloccando il traffico al confine del Monginevro tra Italia e Francia contro la gendarmerie che avrebbe fermato una giovane di Briancon. Sulla pagina Facebook del Movimento si parla di «un procedimento relativo ad aiuto al passaggio di minori». Di qui la decisione di dare vita al presidio «perchè la solidarietà non si arresti e affinchè tutti possano scegliere di vivere dove e come vogliano».
Quello di oggi è l’ennesimo presidio sulla nuova rotta dei migranti. L’ultimo, in ordine cronologico, quello dello scorso 17 luglio, quando un centinaio di persone avevano partecipato a un presidio sotto la sede della gendarmerie di Briancon in solidarietà a quattro attivisti della rete Chez Jesus che avevano ricevuto un avviso a comparire a seguito dalla manifestazione antifascista dello scorso 22 aprile a Montegenevre.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?