Salta al contenuto principale

Insulti e proiettili al sindaco

«Gay di m..., dimettiti»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Una busta contenente due proiettili inesplosi e un foglio di carta con su scritto «gay di m…. dimettiti o facciamo del male a te e alla tua famiglia» è stata recapitata al sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno. Sull'episodio indagano i carabinieri della locale stazione. 

«Ad indagine in corso non è opportuno entrare nei dettagli di quanto accaduto - dice il primo cittadino - i miei concittadini devono comunque sapere che io non farò passi indietro sulla strada della legalità. Esprimo fiducia negli inquirenti e ringrazio quanti mi stanno mostrando solidarietà in queste ore».

Al fianco di Zinno, tra gli altri, la senatrice dem Monica Cirinnà: «L'unione civile tra Giorgio Zinno e suo marito Michele è stata la prima che ho celebrato. Da Pompei, dove oggi partecipo al Pride, voglio mandargli la mia solidarietà e la mia vicinanza anche a nome del Pd».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy