Salta al contenuto principale

Ago dimenticato nell'addome

Anziana risarcita dopo 56 anni

Chiudi

Preparazione di un'operazione chirurgica

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Ha dell’incredibile la vicenda di un’anziana milanese che si è vista riconoscere un danno per una questione di malasanità dopo 56 anni. Alla donna, oggi 78enne, nel 1962, quando ne aveva 22, venne dimenticato un ago da sutura nell’addome, ma nessuno lo disse. Oggi, come riporta il Corriere della Sera, ha ottenuto un risarcimento di 200mila euro.

La donna soffrì di fitte addominali improvvise per quasi quarant’anni, senza che si riuscisse mai a capirne le cause.

Ebbe comunque due figli, per fortuna senza complicazioni. Nel 2000 però, grazie a una lastra all’addome, venne a sapere di quel corpo estraneo. Dopo una lunghissima battaglia giudiziaria, è riuscita a evitare la prescrizione (i giudici hanno riconosciuto che la causa poteva decorrere dal 2000, anno in cui era venuta a conoscenza dei fatti) e poi a trovare la cartella clinica, sulla quale era scritto a chiare lettere della dimenticanza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?