Salta al contenuto principale

Devastano un asilo, fermati

anche ragazzini di 12 e 13 anni

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

Un gruppetto di ragazzi sarebbe responsabile della devastazione della scuola materna di Camucia, nel comune di Cortona (Arezzo) avvenuta il 2 aprile scorso: i carabinieri ne hanno identificati 4, tra cui tre hanno meno di 14 anni, uno 19, tutti di origine straniera. Il 19enne è stato denunciato, gli altri tre, età 12 e 13 anni, non sono imputabili: il loro caso è stato segnalato alla magistratura minorile.

Le indagini proseguono per individuare altri ragazzi che avrebbero fatto parte del gruppo.


Danneggiamento aggravato e di interruzione di pubblico servizio i reati per i quali è scattata la denuncia: la scuola materna, a seguito dei danni subiti, per i quali non è coperta da assicurazione, è stata chiusa una settimana.

Gli autori dei danneggiamenti, entrati nell’asilo da una porta che si presume fosse stata lasciata aperta, spaccarono apparecchiature elettroniche, finestre e mobili, svuotarono gli estintori nei vari locali e imbrattarono muri, lavoretti dei bambini e pavimento con salsa di pomodoro prelevata dalla zona mensa, fuggendo poi dopo l’allarme dato da alcune persone che risiedono vicino all’asilo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy