Salta al contenuto principale

Causa incidente ma non è lui

Il gemello si auto-incolpa

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Ha causato un incidente la notte scorsa alla periferia di Milano, in viale Famagosta, con l’incendio di due vetture. È quindi fuggito lasciando sul posto quattro feriti che sono trasportati in ospedale in condizioni non gravi. Poco dopo, sul posto un automobilista si è presentato con la madre, assumendosi la responsabilità dello schianto. Ma era il gemello del responsabile.

Gli agenti della Squadra interventi speciali della polizia locale hanno impiegato poche ore per capire come erano andate le cose: l’uomo, stranamente, non aveva ferite, a differenza di tutte le altre persone coinvolte.

Gli agenti hanno raccolto testimonianze e analizzato le immagini delle telecamere di sorveglianza ed è emerso che, in realtà, l’uomo era il fratello gemello del conducente che è invece stato rintracciato alle 8 di mattina: è un italiano di 43 anni che presentava ferite compatibili con l’incidente e tracce di sangue sugli abiti.

È stato denunciato a piede libero per omissione di soccorso.

Il gemello e la madre sono invece stati denunciati per autocalunnia e favoreggiamento.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy