Salta al contenuto principale

Insetto nel cibo di un bimbo

ricoverato nel reparto pediatria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

Un insetto, un grillotalpa o una blatta, è stato trovato, ieri sera, nel pasto servito ad un bambino ricoverato nel reparto di Pediatria dell’ospedale «Paolo Borsellino» di Marsala.

Ad accorgersi dell’insetto nella verdura bollita è stata la madre del piccolo ricoverato. La donna ha scattato, con il telefono cellulare, alcune foto al piatto e ha avvertito il personale sanitario. I genitori del paziente non hanno sporto denuncia, ma hanno avvertito la stampa locale, inviando anche le foto scattate.

Pare che un’altra blatta sia stata scoperta circa una settimana fa, in un altro pasto fornito dall’azienda che ha vinto l’appalto per la refezione bandito dall’Asp di Trapani. Gli autori della scoperta, in quel caso, hanno pubblicato le foto su facebook ma sembrava che fosse una delle «fake news» che circolano sui social.

L’Asp di Trapani sulla vicenda dice: «Il commissario dell’Asp Giovanni Bavetta questa mattina ha inviato i medici del Servizio igiene degli alimenti e nutrizione, a supporto del direttore del presidio ospedaliero di Marsala Francesco Milazzo, che sta conducendo un’indagine interna sulla vicenda sentendo tutti gli attori, compreso il titolare della azienda che fornisce i pasti».
L’Asp ha anche inviato suoi tecnici nella sede dell’azienda per ispezionarla.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy