Salta al contenuto principale

Uranio, «sconvolgenti criticità»

per la salute dei militari

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 24 secondi

«Sconvolgenti criticità» sono state scoperte nel settore della sicurezza e della salute sul lavoro dei militari «in Italia e nelle missioni all’estero, che hanno contribuito a seminare morti e malattie».

Lo rileva la relazione finale della Commissione parlamentare d’inchiesta sull’uranio impoverito, presentata oggi dal presidente Gian Piero Scanu. Nel mirino il «negazionismo» dei vertici militari e gli «assordanti silenzi generalmente mantenuti dalle Autorità di Governo».


Mentre gli esperti ascoltati hanno riconosciuto il nesso tra esposizione all’uranio impoverito e tumori.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy