Salta al contenuto principale

Boldrini: «Fotomontaggi

colpa dei cattivi maestri»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 29 secondi

I fotomontaggi? «Sono minacce aggravate, come la polizia le definisce»: lo ha detto Laura Boldrini, intervenendo a Radio Popolare. Dietro queste minacce «c’è una motivazione: io chiamo le cose con il loro nome, denuncio l’insorgere di nuovi gruppi fascisti nel Paese e sulla rete».


«Il fatto che io sia presidente della Camera non viene accettato da uno zoccolo duro di misoginia che non accetta che una donna possa portar avanti queste battaglie. Su di me si scatena la furia violenta della galassia di estrema destra e di cattivi maestri che vanno in tv, come Matteo Salvini».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?