Salta al contenuto principale

Milano, bimbo vegano

denutrito affidato ai nonni

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

È stato affidato ai nonni materni il bambino di un anno che a luglio era stato ricoverato al Policlinico di San Donato (Milano) per gravi problemi cardiaci e che risultava molto denutrito. Dalle indagini della Polizia locale di Milano era emerso che i genitori nutrivano il piccolo secondo la dieta vegana: nessun cibo di derivazione animale, compresi latticini e uova.
  
La decisione di farlo stare con i nonni è stata presa dal Tribunale dei minori del capoluogo lombardo che non ha vietato alla madre di vedere il piccolo, ma ha prescritto che i nonni si debbano impegnare a garantire al bambino un'alimentazione adeguata.

Nel caso in cui gli assistenti sociali del Comune, insieme ai medici pediatri che hanno in cura il bambino, dovessero verificare altre anomalie da un punto di vista alimentare o di cura, non è escluso che il minore possa essere portato in una comunità protetta.
   

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?